In vacanza alle Seychelles

Scopri i nostri pacchetti vacanza dedicati alle Seychelles

Scintillanti isole sparse a sud dell’equatore: un luogo segreto dove purezza e semplicità scandiscono il fluire del tempo, le Seychelles. La struggente bellezza di questa terra è caratterizzata dall’orgoglio della sua popolazione, la tutela dell’ambiente e dall’alternanza di isole granitiche e coralline. Un luogo perfetto per fare tutto o semplicemente oziare. La possibilità di scoprire il fascino di diverse isole, giocare a golf, immergersi nell’affascinante mondo marino, passeggiare lungo spiagge incontaminate o percorrere sentieri naturali attorno a rilievi granitici il tutto assaggiando stuzzicanti pietanze creole. Tutto questo è l’immenso tesoro naturalistico delle Seychelles.

Vacanze alle Seychelles - Informazioni e Curiosità

Stai preparando il tuo prossimo viaggio alle Seychelles? Scopri informazioni e curiosità per una vacanza perfetta.

BAGAGLIO
A seguito delle sempre più restrittive regole di trasporto del bagaglio a mano vi preghiamo di attenervi scrupolosamente alle indicazioni di ogni singolo vettore aereo. Il collegamento tra le isole avviene con piccoli aeroplani o imbarcazione pertanto è consigliabile un bagaglio morbido e contenuto. Si avvisano i gentili clienti in transito per altre isole che qualora il volo intercontinentale fosse in ritardo la compagnia aerea locale Air Seychelles chiederà il pagamento di un supplemento pari a circa € 10,00 a persona.


CONSEGNA E RILASCIO CAMERE
Generalmente, secondo gli attuali regolamenti, le camere vengono assegnate dalle 14.00 alle 16.00, e lasciate libere entro le 09.30. Può capitare soprattutto nei periodi di alta stagione che gli albergatori siano costretti ad applicare questi regolamenti che non sono però riconducibili alla nostra organizzazione.


CENNI STORICI
Si racconta che queste isole disabitate furono probabilmente visitate occasionalmente da navigatori arabi o asiatici ma ufficialmente la loro scoperta si ebbe nel 1502 da parte dell’ammiraglio portoghese Vasco de Gama, in conseguenza di ciò furono dette “Isole dell’Ammiraglio”. Successivamente l’arcipelago fu nominato Seychelles in onore di Jean Moreau de Séchelles, ministro delle finanze del governo francese dell’epoca. Nel 1903 fu separata da Mauritius e divenne nel tempo una colonia inglese mentre solo nel 1976, divenne uno stato indipendente.


POPOLAZIONE
La quasi totalità della popolazione si concentra sulle isole granitiche come Mahé, Praslin e La Digue. Nel corso dell’ottocento giunsero nelle isole molti schiavi, coloni, mercanti dall’Asia, francesi provenienti da Mauritius, molti cinesi dalla regione del Canton, creando gradualmente un mix generazionale ricco di charme molto eterogeneo di europei, africani ed asiatici. Le lingue ufficiali sono il francese e l’inglese, ma è molto usato il creolo seychellese, prevalentemente basato su un francese elementare. Sulla base dell’ultimo censimento la maggior parte della popolazione è cristiana: 82,3% sono cattolici, 6,4% sono anglicani, ed il 4,5% di altre formazioni cristiane. Ci sono anche minoranze Indù 2,1%, ed islamiche 1,1%.


CLIMA
Di tipo tropicale, al di fuori della zona ciclonica, con temperature medie molto uniformi, tra i 25 e i 30 gradi. L’umidità è abbastanza elevata e generalmente le condizioni climatiche variano anche in funzione della tipologia di isola. Due sono le stagioni principali dominate dagli alisei che soffiano in direzioni opposte; da Novembre ad Aprile, soffia il vento da nord ovest, generando più caldo e qualche maggiore ma breve precipitazione, con mare generalmente calmo; da Maggio ad Ottobre il clima diviene più secco grazie ai venti di sud est ma il mare tendenzialmente è più mosso. Considerata la particolare morfologia delle isole è comunque difficile delineare un preciso comportamento climatico. Da queste parti spesso le condizioni climatiche mutano facilmente garantendo sempre però per tutto l’anno una piacevole temperatura dell’aria e del mare.


CUCINA
La cucina creola delle Seychelles offre una gradevole varietà di sapori ideali per qualsiasi gusto. Essenzialmente basata sulle materie prime locali, soprattutto il pesce, conferisce alle pietanze creatività e semplicità, rendendo anche questo aspetto della cultura locale, un peculiarità sensazionale. Grazie ad una gustosa contaminazione francese, indiana, cinese e africana, la cucina rappresenta un’altra buona ragione per visitare questo straordinario arcipelago. Da non dimenticare l’ottima birra locale.


FUSO ORARIO
Più 3 ore di differenza quando in Italia è in vigore l’ora solare, solo due ore avanti durante quella legale.


DOCUMENTI PER L’ESPATRIO E REGOLAMENTO SANITARIO
I visitatori Italiani devono essere muniti di passaporto con validità di almeno sei mesi dalla data di rientro, e alla dogana occorre esibire il biglietto aereo di ritorno. Seychelles è una delle destinazioni più sicure. Nessuna vaccinazione è richiesta ai viaggiatori provenienti dall’Italia.


DOCUMENTI PER L’ESPATRIO PER I MINORI
Dal 26 giugno 2012, in ottemperanza a quanto stabilito dall’Unione Europea, tutti i minori italiani che si recano all’estero dovranno essere muniti di documento di viaggio individuale: passaporto oppure, qualora gli stati attraversati ne riconoscano la validità, carta d’identità valida per l’espatrio. Dal 4 giugno 2014 sono entrate in vigore le nuove regole sulla dichiarazione di accompagnamento per i ragazzi sotto i 14 anni di età che viaggiano fuori dal paese di residenza non accompagnati dai genitori o di chi ne fa le veci stabilmente. Le nuove norme prevedono che la dichiarazione di accompagnamento possa essere in forma di documento cartaceo o di iscrizione sul passaporto del minorenne. In entrambi i casi l’istanza va presentata alla questura, che rilascerà nel primo caso l’attestazione della dichiarazione, mentre nel secondo caso stamperà la menzione sul passaporto. L’accompagnatore può essere una persona fisica, o la stessa compagnia di trasporto alla quale il minore viene affidato. Il termine massimo di validità della dichiarazione, entro cui devono essere ricomprese la data di partenza e quella di rientro, è di 6 mesi.


TELEFONO ED ELETTRICITÀ
Prefisso internazionale 00248. La rete gsm funziona bene, tuttavia in qualche parte delle isole la connessione non è perfetta. Il voltaggio è di 220V. È conveniente munirsi di adattatore che vi consenta di utilizzare prese a due o a tre spinotti.


VALUTA
La moneta locale è la rupia seychellese (Scr) il cui cambio con la nostra valuta non è fisso, e oscilla tra 13 e 16 rupie per un euro. Sono generalmente accettate le carte dei seguenti circuiti: American Express, Diners, MasterCard e Visa. Sportelli Bancomat nelle maggiori località. Nessuna restrizione è imposta sull’importazione di moneta straniera, tratte bancarie, lettere di credito, chèque di viaggio.


DA NON PERDERE
Circa 115 piccole isole, un piccolo grande paradiso tutto da scoprire. Le isole più a nord tra cui Mahè sono più turistiche e meglio attrezzate,mentre a sud, le isolette coralline quasi totalmente disabitate, promettono una vacanza indimenticabile in un luogo paradisiaco. Quasi la totalità del paese è stato dichiarato territorio protetto: numerose sono le riserve e i parchi naturali, soprattutto acquatici per la salvaguardia delle tartarughe giganti e delle testuggini verdi. L’atollo di Aldabra e la Riserva Naturale Valèe de Mai a Praslin sono parchi naturali e patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. La Valèe de Mai è composta da una foresta di palme protette costituita da specie endemiche di cocco delle Seychelles (dalla particolare forma unica al mondo) oltre ad altre specie di palme caratterizzate dai semi più grandi di qualsiasi altra specie vegetale. Le foglie misurano 6 metri di larghezza e 14 di lunghezza. Nel parco la vita selvatica include specie endemiche di uccelli, mammiferi, crostacei, chiocciole e rettili.


ASSISTENZA IN LOCO
L’assistenza in loco è garantita dal nostro corrispondente locale attraverso assistenti e rappresentanti che parlano anche italiano.